MyWhere

A ottobre 2012 nascerà MyWhere, un nuovo portale online, un esempio di diario post-moderno: una visione di piccoli atti creativi resi possibili dalla magia di internet.

La sfida è di introdurre in un mercato saturo di informazioni e contenuti, la res che non c’è. Il tentativo è di far rivivere il diario proprio grazie allo strumento che si pensava averlo distrutto: internet.
L’autore di MyWhere posta pensieri, riflessioni che lo aiutano nella crescita, argomenti che vuole interiorizzare entrando in sincronia immediata con i fruitori.

Navigando tra le 8 categorie sarà possibile, infatti, scoprire l’Arte svelata da chi sa guardare, capire la Tecnologia spiegata da chi sa evolversi, fare Shopping grazie alle descrizioni di chi sa re-inventarlo, vivere la Notte, viaggiare con la fantasia attraverso le narrazioni di chi sa osservare, rievocare sapori della Cucina, discutere di Sport e conoscere Persone abilmente intervistate.

Tutte le categorie sono declinate con l’aggettivo possessivo MY, a testimonianza del fatto che gli scritti all’interno di ogni categoria rappresentano il privato pensiero di chi scrive. Inoltre sono presenti differenti rubriche, intimamente legate a personaggi più o meno conosciuti che si rivelano attraverso racconti d’arte, di moda, letteratura.

 

Perché nasce MyWhere?

Con MyWhere vogliamo riscoprire la gioia della lettura, il godimento nella scrittura e un pizzico di criticità nel dialogo con l’autore, senza, così, perdere la nostra originalità e soggettività.

I contenuti di MyWhere sono come un taccuino di viaggio, un ripensamento di un evento che ha particolarmente colpito lo scrittore, un block notes di tanti percorsi che mantengono i racconti legati alla rielaborazione di un testo. MyWhere è un laboratorio nel quale l’esperienza di scrivere partirà da percezioni private.

Setacciamo gli argomenti per dare notizie di qualità mettendoci passione: è questo il motore intorno al quale gira tutto. Solo così siamo certi di avere la garanzia di un testo a elevato profilo qualitativo e di specializzazione, basato su un alto grado di esclusività.

 

MyWhere è regolarmente iscritta al Tribunale di Bologna n.8264 del 5 ottobre 2012.
Roberta Filippi – Direttore Responsabile